Corsi di marketing per farmacie. Perché dopo non cambia mai nulla?

accademia-farmacista-vincente

Pensavi fosse un tuo limite, e che dovevi impegnarti di più.
Invece le cose stanno in modo diverso: tu NON hai responsabilità.

La saletta è piena di colleghi di buon umore, perché una giornata fuori dalla farmacia è già un diversivo che mette allegria (e anche perché già pregusti i croissant della pausa caffé).

Alla registrazione hai incontrato un collega che non vedevi dai tempi dell’Università. Passate insieme il tempo raccontandovi le vostre vite.

Finché non arriva lui, il relatore:

manager

A questo punto, da Cagliari a Udine, si sviluppa un copione sempre abbastanza simile, che prevede una relazione ricca di statistiche, con qualche domanda a trabocchetto e qualche cazziatone, ma tutto sommato gradevole e convincente.

Alla fine del corso di marketing, ti prometti che da domani inizierai ad applicare i suoi consigli.

L’indomani invece non cambia proprio niente: riprendi a lavorare come se nulla fosse, e ti senti anche in colpa

Nonostante i modi un po’ fastidiosi, alla fine il coach ti aveva anche convinto. E in più, ad applicare i suoi insegnamenti ci avresti solo guadagnato.

La strada della virtù era delineata, e tu hai scelto di non seguirla.

A prima vista, hai la piena responsabilità della tua mancata azione.

Era quello che pensavo anch’io, prima di scoprire che non è affatto colpa tua, se non ce la fai a cambiare di una virgola il tuo modo di lavorare.

Come sono arrivato a scagionarti da una posizione indifendibile?
E a questo punto, chi è il vero colpevole?

giudice

Va detto innanzitutto che io sono un paranoico dell’alta qualità commerciale.

In pratica per me non è che il cliente ha sempre ragione, ma il cliente è la ragione.

Per spiegarti perché la penso così, mi riferisco alla regola base della comunicazione:

Quando comunichi qualcosa, se l’altro non reagisce come tu avresti desiderato,
vuol dire che tu hai comunicato male (e non che l’altro è pigro).

Questo significa che quando torni dal corso e non cambi modo di lavorare di una virgola, è stato il coach a non aver comunicato correttamente, NON tu quello svogliato.

Un corso di marketing di base non può mai funzionare

Partendo da questa considerazione, dopo anni di riflessioni, ho rivisto integralmente le impostazioni dei miei corsi, tagliando tutta la parte teorica, e spiegando esattamente il “cosa devi fare esattamente domattina punto per punto”.

Infatti spiego linee guida, non marketing.

Eccomi in uno dei miei corsi:

napolli700

In effetti, questa variazione ha prodotto dei risultati.

Infatti, dalle impressioni che i partecipanti mi hanno inviato pochi giorni dopo il corso, noterai che:

  • molti esprimono soddisfazione per avere partecipato;
  • altri esprimono l’intenzione di partire al più presto;
  • appena tre, che ho evidenziato in rosso, raccontano di avere già applicato le mie tecniche.

È un buon risultato, ma volevo ottenere di più.

Nella parte in basso, sotto le testimonianze, tscoprirai perché da ora in poi il 100% dei miei studenti passeranno immediatamente dalla teoria alla pratica, e come ho immediatamente reso obsoleti tutti i corsi di marketing.

Ci vediamo più sotto. 🙂

recensione

Sono rimasto molto soddisfatto del corso: ho sentito una voce vicino alla mia, ho visto tante azioni che posso veramente realizzare, ho toccato con mano la possibilità d’incrementare le vendite, sempre nel rispetto della salute di tutti.

Andrea Laurenti (Bologna)

recensione

Poche volte mi capita dopo un corso di sentirmi cosi. Finalmente qualcuno che mette il ‘focus’ sulle priorità che deve avere il titolare per poter portare avanti la sua azienda, mettendo i puntini sulle ‘i’.

Lucia Aniceto (Bologna)

recensione

Eugenio da dei consigli pratici ed efficienti da mettere subito in atto.

Marco Romano (Eboli – SA)

recensione

Sono rimasto soddisfatto dalla serata: le nozioni apprese son applicabili da subito!! E’ ora di investire nel marketing, strumento fondamentale per uscire dalla crisi.

Francesco Barosi (Pocapaglia – CN)

recensione

Sono rimasto colpito favorevolmente per la chiarezza e per il fatto che il percorso proposto è costituito da pochi e semplici passaggi.

Giuseppe Valentino (San Ferdinando di Puglia – BT)

recensione

La cosa che mi è piaciuta di più è il tentativo di offrire soluzioni concrete e pratiche per incrementare i flussi nel punto vendita. Ho versato cifre non indifferenti a consulenti che alla fine non hanno risolto i problemi reali. Vediamo adesso se con questi piccoli, ma non banali, suggerimenti riusciremo ad accendere i motori.

Paolo Riccaboni (Lodi)

recensione

Il corso, concentrato essenziale esplosivo, riprende, ovviamente, le idee che Eugenio già veicola con mail e articoli. In generale, gli spunti sono stati tanti e quello che mi è piaciuto di più è stato quello relativo al risparmio di tempo.

Gabriele Guarniero (Altivole – TV)

recensioneCorso dall’approccio comletamente diverso rispetto ad altri corsi di marketing che avevo frequentato. Vediamo adesso se le tecniche funzioneranno!!!

Marina Colli (Carpi – MO)

recensione

Corso piacevole su argomenti importanti resi semplici dall’esposizione. Grande disponibilità di Eugenio a rispondere a quesiti e domande.

Massimiliano Ziccardi (Altamura – BA)

recensione

Approccio concreto e brillante nell’affrontare le problematiche della farmacia, molto meglio del bocconiano di turno. Ho appreso una tecnica facilissima per ricavarsi del tempo prezioso e a lavorare meglio sui clienti esistenti. Sembra facile ma nessuno ce l’aveva mai detto.

Giovanni Cau (Torino)

recensione

Ho subito cercato di applicare i consigli ricevuti dal giorno dopo ed il riscontro è stato davvero immediato. Tutto a costo zero ed in tempo zero…..incredibilmente vero e paradossalmente di una semplicità inaudita da stupirsi di come mai non ci avessi pensato prima.

Marzia Lenta (Bruino – TO)

recensione

Non mi sarei perso questo corso. Anche la collaboratrice che è venuta con me è stata contenta di avervi partecipato e farà tesoro come me dei tuoi preziosi consigli.

Rocco Tanga (Avellino)

recensione

Ci ha convinto la praticità del sistema, sperimentata sul campo, e la semplicità e genuinità con cui è stato esposto, che non fa leva solo su grandi leggi di marketing, ma anche sulla quotidiana esperienza lavorativa e nei rapporti con le persone.

Lucia Alessandrello (Vittoria – RG)

recensione

Il corso è stato una vera e propria rivelazione per me e per i miei collaboratori presenti. Mi hai aperto gli occhi su tanti aspetti della farmacia che io nemmeno immaginavo. Inizialmente ero molto scettico in quanto sono molto diffidente nei confronti di chi, in genere, cerca di darmi consigli e lezioni nel mio ambito professionale, ovvero nell’ambito della farmacia. Sono rimasto stupito da come non solo sei molto qualificato ed esperto, ma anche dai tanti piccoli, pratici e semplici consigli che ci hai dato durante il corso e che sto già mettendo in atto nella mia farmacia. Mi sono reso conto che bastano piccole accortezze per aumentare il fatturato della mia farmacia e che non c’è bisogno di investire denaro in arredo lussuoso o in strategie di marketing eccessivamente dispendiose per attirare la clientela.

Giuseppe Carnovale (Luzzi – CS)

recensione

Gli spunti sono stati molteplici e, se da un lato hanno confermato che la direzione in cui ci stiamo muovendo è quella corretta, dall’altro sono stati di stimolo per mettere in discussione altri aspetti. È stata in definitiva un’esperienza positiva.

Giovanni Pinzerato (San Martino di Lupari – PD)

recensione

il corso mi è servito molto per capire come muovermi. Gli esempi  riportati in aula sono stati poi il valore aggiunto che permette di capire di cosa si sta parlando.

Silvia Oberto (Torino)

recensione

Vengo dall’esperienza di due “consulenti” che pretendevano uno stipendio ma si limitavano a stressare tutto lo staff chiedendo aumenti di fatturato col cross selling. Eugenio adotta un metodo più efficace e meno doloroso sia per il cliente che per lo staff.

Antonio Ferro (Partinico – PA)

recensione

Mi è piaciuto il corso perché:

1) scardina alcune convinzioni del farmacista (mercato protetto) destabilizzandolo e quindi aprendolo alla acquisizione di nuovi punti di vista;

2) fornisce alcuni rudimenti di organizzazione aziendale e quindi pone le basi per una riorganizzazione interna della farmacia in prospettiva di efficienza;

3) pone l’accento sul valore del tempo;

4) fa riflettere sulla “validità” delle 1000 consulenze esterne.

Roberto Angrisani (Terlizi – BA)

I corsi di marketing sono il passato. Da oggi si impara a fare.

Quello di cui mi sono accorto è che il limite dei corsi di marketing è che mescolano teoria (molta) e pratica (poca o niente, e pure fumosa).

L’esperienza ci insegna il contrario: se devi davvero imparare a fare qualcosa, devi avere una guida sia per l’apprendimento che per l’esecuzione:

  • se vuoi suonare, apprendi il solfeggio e ti eserciti col maestro;
  • se vuoi imparare l’inglese, apprendi la grammatica e conversi col docente;
  • se vuoi diventare ingegnere, apprendi all’università e pratichi allo studio.

Se è così in tutto, perché non deve esserlo anche per il marketing?

Pensare che ti spiego una strategia e tu da solo la metta in pratica è illusione. Se poi vogliamo che tu lo faccia anche bene è pura utopia.

Chi apprende il marketing va preso per mano.

Le cose gli vanno spiegate per gradi, una alla volta.

E nella fase pratica (quella che porta le vendite), il farmacista:

  • va incoraggiato ad operare
  • va controllato nell’applicazione
  • va aiutato a leggere i dati delle vendite che ha ottenuto.

Vuoi sapere perché da solo il farmacista non può riuscirci neanche col migliore corso del mondo? Perché è un neofita.

Ecco quello che rende inutili tutti i corsi di marketing per farmacie
(e ritengo anche una buona parte delle consulenze)

Si chiama Accademia Farmacista Vincente, e dentro ha tanto di quel marketing che, senza spendere un euro in pubblicità, né averne mai parlato nei social, prima ancora del suo lancio ufficiale, ha già esaurito oltre l’80% dei posti disponibili.

(Ecco cosa intendo quando dico che le mie tecniche portano vendite importanti a costo zero. Se fossi andato da un consulente di marketing mi avrebbe fatto fare un sito, una brochure, pubblicità, stand in fiera, rete vendita… Avrei speso almeno 70.000 euro e non credo che avrei ottenuto questi stessi risultati, né che avrei potuto mantenere i costi a un livello sostenibile).

L’Accademia Farmacista Vincente è un percorso per sole 100 farmacie che, dal 18 ottobre:

  • apprenderanno a incrementare le vendite senza investimenti,
  • verranno guidate nell’applicazione delle strategie in farmacia,
  • verranno corrette passo passo e una per una,
  • verranno aiutate a leggere i dati di vendita.

In queste condizioni o agisci, o è davvero tua la responsabilità

Altro che corso di marketing, che torni in farmacia e non sai da dove iniziare…

L’Accademia ti prende per mano con gradualità. Ti spiega in pochissimo tempo cose facili e vede se hai fatto bene. Quindi ti aiuta a capire se gli incassi extra che hai generato sono migliorabili, o meno.

Purtroppo non posso dirti nulla di più adesso, ma se desideri ricevere maggiori informazioni, ti basta compilare il modulo qui sotto.

Tieni solo presente che:

  • restano pochissimi posti liberi;
  • si entra solo per selezione;
  • le candidature verranno chiuse l’11 ottobre.

Scopri il sito segreto con TUTTE le informazioni
sull’Accademia Farmacista Vincente

L’Accademia è un piccolo gruppo chiuso a sole 100 farmacie, e siamo agli sgoccioli. Per questo non ho interesse a dare troppe informazioni, se non a chi è veramente interessato.

Ho aperto un sito molto esaustivo, ma appositamente non indicizzato su Google (certi “consulenti” rabbrividerebbero!) che:

  • ti illustra le modalità che ti porteranno a incassare di più senza impegnarti troppo,
  • ti mostra i bonus eccezionali che sono inclusi,
  • ti espone i costi (straordinariamente contenuti),
  • ti dimostra come si tratti dell’operazione culturale commerciale di maggiore impatto sul partecipante mai realizzata in Italia.

Le candidature verranno chiuse DEFINITIVAMENTE l’11 ottobre.

Se desideri accedere all’indirizzo segreto dell’Accademia, compila il modulo sottostante, sarà un piacere inviartelo:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + quattro =