Chat with us, powered by LiveChat

VUOTO POST-COVID: COME LO AFFRONTERAI?
Seminario in tour 

Dall’esperienza dell’Accademia dei Farmacisti le linee guida operative
per lo sviluppo commerciale di farmacie e parafarmacie nel post-pandermia

Seminario intensivo con laboratorio pratico a cura di Eugenio Flaccovio

 

La tempesta… dopo la tempesta

La pandemia ha posizionato farmacie e parafarmacie in primissimo piano nella mente dei clienti. Tuttavia, adesso che per fortuna il virus sta allentando la presa, possiamo prevedere tre cali importanti dal secondo semestre 2022:

CALO #1Meno presenze (fine del fenomeno pandemico);

CALO #2 –Meno desiderio di acquisto (venti di guerra);

CALO #3 –Meno potere di acquisto (caro bollette e carburante). 

Per tradurre questa “tempesta dopo della tempesta” in opportunità, il Centro Sviluppo Commerciale dell’Accademia dei Farmacisti ha individuato un modello aziendale efficace basato su schemi affidabili. 

 

Migliaia di titolari stanno già registrando un forte calo dei proventi derivanti dai servizi e prodotti legati alla pandemia.

Un seminario in presenza (finalmente)

Abbiamo organizzato il seminario immersivo  “Metodo Imprenditoriale Attivo per lo sviluppo post-Covid”, che durerà un’intera giornata e comprenderà:

una parte teorica, con la condivisione del metodo

un laboratorio pratico, per esercitarsi in aula coi docenti.

In questo modo tutti i partecipanti potranno saranno messi in condizione di applicare il metodo nelle proprie farmacie e parafarmacie già dal giorno successivo al seminario, neutralizzando con efficacia il calo post-pandemia.

“E SE QUESTE COSE GIÀ LE SAPEVO?” Lo riteniamo improbabile. Tuttavia il partecipante ha diritto al rimborso totale per qualunque genere di insoddisfazione richiedendolo entro 7 giorni dalla data del seminario. Unica condizione, che abbia partecipato.

 

“Segui il seminario in presenza e partecipi al laboratorio.
Se poi non ti piace, ti rimborsiamo”

ARGOMENTI TRATTATI

L'assetto imprenditoriale tradizionale

Quasi tutti i titolari di farmacia o parafarmacia danno il massimo per portare avanti l’azienda. Questo approccio “più dai, più avrai” porta indubbi benefici ma anche un paradosso: cristallizza l’azienda nelle sue dimensioni anche per decenni.

Il seminario inizia analizzando origini, vantaggi e limiti di questo approccio imprenditoriale.

Metodo Imprenditoriale Attivo

Da oltre un secolo a partire dagli USA si è diffuso a livello planetario un approccio imprenditoriale attivo che consente di liberare tutte le potenzialità inespresse dell’azienda, rendendola libera di crescere verso dimensioni più grandi.

Adottare il Metodo Imprenditoriale Attivo in farmacia e parafarmacia consente in pochi anni di:

– aprire nuovi punti vendita e/o centri estetici annessi,

– assumere nuovo personale,

– aumentare fatturato migliorando i margini.

Questo approccio trasformerà la crisi post-pandemia in una nuova opportunità.

Pianificare la crescita

In questa sessione vengono condivisi gli strumenti di pianificazione della crescita del Metodo Imprenditoriale Attivo, che possono essere adottati da qualunque farmacia o parafarmacia, comprese quelle in zone isolate o economicamente depresse.

Questi strumenti sono un riduzione di quelli utilizzati per la crescita delle grandi aziende. Ecco perché, nonostante la loro apparente semplicità, hanno un altissimo livello di efficacia.

Cosa cambia in farmacia e parafarmacia

Questa sessione rappresenta il punto di contatto tra la parte teorica e il laboratorio pratico.

Vengono qui analizzate infatti tutte le fasi lavorative in farmacia e parafarmacia ed evidenziate le differenze applicando il Metodo Imprenditoriale Attivo rispetto al modo tradizionale di lavorare.

Si tratta di un momento importantissimo perché consente ai partecipanti di visualizzare nel lavoro di ogni giorno il cambiamento di cui si è parlato fino a quel momento solo in modo teorico.

 

Esercizi in aula (per imparare facendo)

Tanti anni di Accademia dei Farmacisti hanno dimostrato che l’unico modo per imparare davvero qualcosa è applicarsi nella pratica con la correzione e il controllo del docente.

Per questo motivo abbiamo ritenuto indispensabile che i partecipanti utilizzino DIRETTAMENTE IN AULA gli strumenti consegnati per adottare da subito il Metodo Imprenditoriale Attivo.

Grazie a questo esercizio e al confronto coi docenti e gli altri partecipanti:

– verranno chiariti i dubbi e rimossi pregiudizi limitanti,

– si creeranno le condizioni per avviare il cambiamento già durante l’incontro in aula,

– i partecipanti otterranno documenti programmatici da utilizzare già dall’indomani.

Cambiare in 3 passaggi

1 – PRIMA DEL SEMINARIO
Al momento dell’iscrizione i partecipanti riceveranno alcuni videocorsi che permetteranno loro di arrivare al seminario avendo già acquisito alcuni elementi/chiave del Metodo Imprenditoriale Attivo.

2 – DURANTE IL SEMINARIO
La condivisione delle linee guida operative e l’esercizio svolto durante la fase laboratoriale consentiranno a tutti i partecipanti di avviare il cambiamento già in aula.

3 – DOPO IL SEMINARIO
Tutti i partecipanti saranno assistiti nell’applicazione in farmacia o parafarmacia da Valentina Penazzi, titolare di farmacia a Bologna ed esperta conoscitrice del Metodo Imprenditoriale Attivo.

I DOCENTI

Vita Barrile

Titolare di una farmacia rurale in Sicilia nella quale sono state collaudate in via definitiva buona parte delle tecniche oggi insegnate nell’Accademia dei Farmacisti. Oggi Vita in Accademia riveste tre ruoli di rilievo; il coordinamento generale delle attività con particolare attenzione alle attività sanitarie, la docenza di Sviluppo Commerciale insieme ad Eugenio Flaccovio e la docenza di Nutraceutica Commerciale insieme a Matteo Micucci.

Livia Ruzza

Titolare di farmacia ad Ariano Irpino (AV), Livia ha subito notato che la sua delicatezza le impediva di adottare tecniche di vendita aggressive come il cross selling. Così ha inventato un suo metodo, la Vendita Gentile, che stimola nel cliente un fortissimo impulso alla vendita senza che lei debba mai sbilanciarsi nella proposta. Per gli incredibili risultati che garantisce, la Vendita Gentile è stata inserita tra i corsi dell’Accademia dei Farmacisti.

Eugenio Flaccovio

Dopo una aver fatto carriera nella casa editrice di famiglia, Eugenio ha deciso di mettere la sua esperienza commerciale a disposizione delle micro-imprese. Nel settore dal 2012, nel 2017 ha fondato l’Accademia dei Farmacisti per consentire a tutti i titolari e i direttori di diventare autonomi nello sviluppo commerciale delle proprie farmacie e parafarmacie.

I COMMENTI DI CHI HA PARTECIPATO

 

Seminario eccezionale, fonte di nuovi stimoli, confronto con colleghi positivi che han voglia di imparare e di condividere le loro esperienze. Un ambiente vivo da cui son uscita arricchita a livello umano e professionale.

Silvia Boggiatto

Titolare di farmacia

Il seminario, e più in generale l’Accademia, sono per me utili e preziosi. Di fatto, sto imparando ad essere un buon imprenditore, qualità che purtroppo scarseggia nella nostra formazione culturale.

Unendo l’essere un buon imprenditore alle qualità che la vita va insegnandomi (essere un buon cittadino, buon padre di famiglia, buon amico e via dicendo), tutto questo mi aiuta ad essere ogni giorno felice.

Infatti un’azienda correttamente condotta rende felici molte persone: quelle che ci lavorano, naturalmente, ma anche i clienti, i fornitori, i colleghi, i vettori, le istituzioni e i professionisti che collaborano con essa, il fisco, insomma la comunità nel suo insieme.

Consiglio caldamente a tutti i miei colleghi di vivere questa esperienza.

Federico Cincotti

Titolare di farmacia

Responso è assolutamente positivo per me, che preferisco di gran lunga gli incontri dal vivo piuttosto che via web. Credo che si assimili il 200% delle nozioni soprattutto in virtù dello scambio diretto di idee ed opinioni. 
Edoardo Lodi

Titolare di farmacia

Seminario istruttivo che amplia le conoscenze e da una nuova prospettiva su come affrontare il futuro.

 

Linda Pennisi

Titolare di parafarmacia

Incontro molto positivo che mi ha permesso di capire il livello a cui sono arrivata frequentando l’accademia e il successivo step da raggiungere per continuare a crescere.

 

Laura Fiori

Titolare di parafarmacia

Partiamo dal presupposto che se non fossi stata sicura della validità del corso non sarei venuta, perché devo organizzare mille cose lavorative, i bimbi, le tangenziale di Milano nelle ore di punta…. tutto contro eppure qualcosa mi spinge a venire e sono sempre a mille dopo che ci salutiamo.

Michela Ferrari

Titolare di farmacia

L’esperienza del seminario è stata molto positiva. Innanzi tutto devo premiare la precisione con cui i vari appuntamenti si susseguono e complimenti per l’organizzazione. Non si perde tempo, ogni minuto è molto intenso, da quello dedicato alla risata a quello per una riflessione profonda.
C’è rispetto per le idee di  tutti: non ci sono domande o dubbi scontati ma esperienze diverse una dall’altra.
E soprattutto c’è condivisione disinteressata. Questa sicuramente è garantita dallo spirito su cui si basa l’ Accademia. Siamo qui per imparare e per assorbire le esperienze di realtà più o meno simili a noi, modulandole a seconda delle nostre esigenze, ma allo stesso tempo provando gli schemi di chi ha già vissuto criticità simili alle nostre.
Possiamo farlo e lo facciamo anche online, ma a volte non basta: occorre confrontarsi di persona. Questo per due motivi: perchè è sicuramente utile, ma è anche molto bello ed umano.
L’Accademia mi sta dando tanto a livello anche già di incassi e non credevo così a breve termine. Per ora in realtà sono tutti reinvestiti in idee e progetti, tirando ancora tanto la cinghia sui miei introiti.
Non sono un’alunna modello e forse mai lo sarò ma cerco di mettere il massimo impegno possibile, sbattendoci il  naso proprio quando penso di aver avuto l’idea perfetta.
Fino allo scorso anno  non avrei mai pensato di chiudere in uno dei primi giorni del mese, per andare a un corso a pagamento a Milano, appena prima di Pasqua. E invece l’ho fatto e sono molto contenta.
Maria Chiara Restivo

Titolare di parafarmacia

Ho trovato particolarmente utile la parte dedicata a “comprare tempo” chi può con i collaboratori, chi non può aumentando la produttività. Ho provato gli strumenti forniti al seminario e nella loro semplicità consentono davvero di svolgere la programmazione in meno tempo e addirittura finirla nella giornata.
Inoltre la parte finale di confronto sui richiami sanitari, commerciali e sociali dove si condividono le proprie idee ed esperienze l’ ho trovata utilissima soprattutto ora che ho iniziato da pochi mesi  il mio percorso in Accademia  – spunti fondamentali per continuare a migliorare e variare la propria attività.

 

Silvia Oberto

Titolare di parafarmacia

Una giornata interessante. Un’esperienza che rifarei sicuramente.
Luca Silvatici

Titolare di parafarmacia

In compagnia di Eugenio e di tanti colleghi super-attivi ci si trova in mezzo ad una cascata d’idee nuove, una valanga di soluzioni da applicare subito ed uno tsunami di proposte da fare senza perdere tempo in farmacia.

In più risultati davvero garantiti, ho verificato di persona.

Andrea Laurenti

Titolare di farmacia

Eugenio è nelle sue “lezioni” sempre stimolante, positivo, mai polemico. La giornata scorre veloce e nello stesso tempo è densa di contenuti preziosi. Circola un sacco di energia positiva, grazie anche a Monica Moncada e Vita Barrile.

Peccato solo lasciarsi prendere dal vortice della routine quando si torna sul campo.

Barbara Gallo

Titolare di farmacia

Ogni tanto è veramente utile fermarsi e fare il punto della situazione. Mi sono resa conto durante il seminario quanto al contrario sia importante, anche nell’ottica della titolare “delegante”, il confronto con i colleghi: sono venute fuori un mare di idee carine ed originali, che intendo sperimentare nella mia azienda.
Questo incontro mi ha rinnovato l’entusiasmo. Spero che, periodicamente, se ne possano fare degli altri!

Paola Trabalzini

Titolare di farmacia

La possibilità di confrontare con i colleghi esperienze e strategie è sempre molto stimolante, crea nuovo slancio per migliorare e rendere più divertente ed appagante il nostro lavoro. A casa ho portato anche utilissimi consigli per crescere ed imparare a gestire le mie attività quotidiane ottimizzando i tempi.

Barbara Prola

Titolare di parafarmacia

Esperienza più che positiva!
Potersi parlare dal vivo, condividere le proprie esperienze e confrontarsi su diversi temi è davvero impagabile.
Ci siamo molto divertiti e abbiamo tratto tanti spunti interessanti.

Francesca Covello

Titolare di parafarmacia

Questo era il mio quarto incontro dal vivo, devo dire che ne esco sempre molto motivata e con nuove idee. Apprezzo soprattutto il taglio sempre pratico che ogni anno di più riesci a dare.

Annamaria Osti

Titolare di farmacia

Esperienza positiva: il seminario è stato una fonte inesauribile di spunti, suggerimenti e nuove idee da applicare.

Carmen Genovese

Titolare di farmacia

ISCRIVITI ADESSO

Il seminario Metodo Imprenditoriale Attivo per lo sviluppo post-Covid sarà realizzato nelle seguenti sedi:

  • Bari – Sabato 21 maggio – Hotel Parco Dei Principi

La giornate di studio saranno così strutturate:

  • parte teorica dalle 10 alle 13,30
  • esercizi dalle 14,30 alle 17

La partecipazione al seminario ha un costo di € 135 + Iva a partecipante e Garanzia Soddisfatti o Rimborsati valida per 7 giorni dall’effettiva partecipazione per qualsiasi genere di insoddisfazione.

Il costo di partecipazione comprende:

  • videocorsi pre-seminario
  • partecipazione in aula nella sede prenotata
  • materiale didattico
  • pausa caffè
  • pranzo
  • 30 giorni di assistenza (via mail + 1 videochiamata).

Quindi:

  • adesso prenoti pagando solo € 135 + Iva
  • subito ricevi il videocorso di preparazione
  • partecipi alla sede che hai scelto e se poi non ti piace ti rimborsiamo.
LA FESTA DELL’ACCADEMIA – Se sei iscritto in Accademia ti consigliamo di partecipare a Palermo domenica 15 maggio: il sabato sera tutti gli Accademici saranno infatti nostri ospiti per una grande festa dedicata ai 5 anni dell’Accademia dei Farmacisti.

 

CORSO DEDUCIBILE AL 100%:

l’Iva la scarichi tutta e la metà dell’imponibile lo riprendi dalle tasse