L’SMS marketing è potente ma va usato con cautela.
Scopri qui i 10 errori da non commettere MAI (o perderai clienti)

[SMS Marketing in Farmacia] – Errore #1 – INVIARE DI NOTTE

sms-farmacia

Il telefonino di solito avverte il proprietario (squillando o vibrando) che è arrivato un nuovo messaggio. Se questo succede nel cuore della notte e il messaggio è pubblicitario, difficilmente il cliente aderirà all’offerta.

Piuttosto richiederà immediata cancellazione e non si fornirà più da quella farmacia. È chiaro che nessuno manda i messaggi di notte, ma se acquisti un servizio Economy (vedi punti successivi) sai quando lo smistamento inizia, ma non quando finisce!

[SMS Marketing in Farmacia] – Errore #2– INVIARE DURANTE FERIE E FESTIVI

sms--farmacia

Ricevere un messaggio pubblicitario durante un periodo di pausa, come la domenica o il giorno di Natale è certamente molto meno grave dell’errore precedente (almeno non abbiamo svegliato nessuno), ma rappresenta una importante invasione della riservatezza del cliente, spesso percepita con fastidio.

[SMS Marketing in Farmacia] – Errore #3 –MANDARLI TROPPO SPESSO

sms---farmacia

Mandare gli SMS fa fare cassa. Un effetto così piacevole che qualche farmacista pensa di poterlo replicare con una periodicità sempre più fitta, diventando a tutti gli effetti petulante e ottenendo l’effetto contrario: il cliente lo ignora.

[SMS Marketing in Farmacia] – Errore #4 – MANDARLI POCO SPESSO

sms----farmacia

Qualche tempo fa un farmacista mi disse che inviava due SMS l’anno, con ottimi risultati. In realtà non si rendeva conto che ogni SMS non inviato rappresenta una perdita netta di incassi extra.