“Dagli Eterni Secondi impari due cose: la sfiga non esiste e le risorse le devi investire bene”. Gelindo Bordin

Recentemente, grazie all’intraprendenza di uno dei miei laboratori di marketing (una bellissima catena di negozi per lo sport) ho organizzato un seminario sullo stress col campione olimpionico Gelindo Bordin.

Oltre al privilegio di introdurre uno degli eroi della mia adolescenza, la serata ha avuto un’altro esito positivo: ho scoperto che anche i maratoneti più forti, se hanno paura di vincere, non arrivano mai primi alle gare più importanti.

Immaginati la scena:

  • quando ti alleni, vai alla grande
  • alle gare secondarie stacchi tutti
  • alle Olimpiadi sei primo fino alla fine
  • a pochi metri dal traguardo ti prendono i crampi e ti fermi
  • appena il secondo ti raggiunge, ti rialzi e arrivi tu secondo
  • garetta successiva, di nuovo primo
  • nuova gara importante, di nuovo secondo
  • ripeti per tutta la carriera.

incrementare-fatturato-farmacia

L’errore degli “eterni secondi” è che si allenano con sacrifici immensi sul corpo, ma mai sulla mente: è lei che per impedire di raggiungere i risultati, li boicotta rilasciando i cosiddetti “ormoni dello stress”, che a loro volta causano crampi, cadute, errori.

Questi atleti investono male le loro risorse e si tengono il problema a vita. Un vero peccato.

Ora, ovviamente non voglio dire che quando la farmacia non incassa abbastanza è perché il titolare teme fatturati troppo alti, MA che trovo ugualmente assurdo che il farmacista che vuole incassare di più, invece di impegnarsi a trovare il VERO MOTIVO dell’attuale sofferenza:

  • da colpa la crisi
  • guarda il concorrente che fa affari e pensa sia fortunato
  • pensa che bisogna “fare qualche cosa”
  • apre la pagina Facebook
  • acquista qualche costosa pozione magica
  • spera che le cose cambino.

Tutto questo significa girare intorno al problema.
E non vincere mai la gara.

La crescita degli incassi della farmacia non avviene per una materializzazione miracolosa di denaro, ma  si costruisce individuando i blocchi di fatturato della farmacia e imparando a rimuoverli, uno per uno.

Fare crescere il fatturato alla farmacia significa quindi farle recuperare il denaro cui ha rinunciato per non avere avuto un corretto assetto commerciale.

Le tecniche per riuscirci sono semplici da apprendere e gratuite da applicare, ma sconosciute ai più. Le utilizzo da oltre 20 anni e le ho racchiuse tutte nel protocollo Farmacista Vincente, dove:

– spiego la logica necessaria per essere parte attiva nel sell-out,
– insegno a individuare i blocchi di fatturato nella tua farmacia,
– insegno perché liberare il fatturato della farmacia costa pochissimo.

Il tutto con contenuti 100% originali, senza assurdi termini in inglese, senza cazziatoni per aumentare il tuo senso di colpa, e soprattutto con “prove provate” e numeri alla mano.

Impara a togliere il bastone dalle ruote della tua farmacia

Il protocollo Farmacista Vincente viene insegnato nella mia scuola permanente Accademia Farmacista Vincente, le cui iscrizioni sono aperte solo per poche settimane l’anno (verifica tu stesso la data di prossima apertura cliccando sul link presente nel menu in alto).