redditivita della farmacia

I farmacisti lavorano di più ma margini e fatturato sono in calo. Ecco l’unico modo per aumentare la redditività della farmacia.

A volte i titolari, all’inizio della consulenza, desiderano mostrarmi le analisi di rendimento della loro farmacia. Parlo di quel papello in cui, per ogni settore, vengono confrontate le tue vendite con la media nazionale del segmento cui appartiene la farmacia.

A me non piace perdere tempo, per cui, pur apprezzando una certa utilità di quelle analisi, per me gli unici indicatori che rivelano i problemi su cui lavorare sono le risposte alle domande:

  • il suo fatturato non cresce da anni?
  • i suoi margini si sono ridotti?
  • il titolare passa troppo tempo in farmacia?

Con almeno due “Sì” sono certamente davanti ad una patologia del modello commerciale della farmacia, e probabilmente anche del suo sistema organizzativo.

Mi basta questo per iniziare il mio lavoro, e le analisi saranno molto interessanti dopo che lo avrò avviato.

Che cosa ha causato il calo di redditività della farmacia?

Con questo articolo ti insegno il modo per invertire la tendenza negativa e aumentare la redditività della farmacia.

Se questa ricetta dovessi vendertela, ti avrei già mostrato le mirabilie che potresti ottenere acquistandola. Ma siccome vuole essere un regalo che dovrai potere usare, occorre introdurla con l’attenzione che merita un argomento piuttosto complesso.

Prima di ogni cosa occorre individuare il vero motivo per cui la redditività delle farmacie tende verso lo zero.