Vincere un’assegnazione oggi, è ancora una grande fortuna?

Se hai avuto assegnata una nuova farmacia, probabilmente sei davanti a un’infinità di scelte da compiere prima dell’apertura.

Posso confermarti che saranno proprio queste scelte di oggi ad influenzare l’andamento economico futuro della tua farmacia.

Fino a qualche anno fa, infatti, la farmacia aveva una garanzia di reddito per il semplice fatto di esistere, perché vendere i farmaci conveniva tanto.

Oggi non è più così.

Come saprai, il progressivo smantellamento governativo dei benefici del settore avviato dal 2008, ha reso sempre minore la convenienza a vendere farmaci. E niente lascia immaginare ad un’inversione di tendenza nei prossimi anni.

A differenza del passato, la prosperità delle farmacie dipenderà sempre di più da quanto saranno attivi i loro titolari nel coinvolgere la clientela in acquisti di altri prodotti.

Il problema è che vendere altro in farmacia è quasi impossibile

Un’indagine interna condotta presso i nostri clienti ci ha dimostrato che solo 4 clienti su 100 in farmacia acquistano spontaneamente perché stimolati dall’esposizione. Questo significa che gli altri 96 si mettono a turno e comprano solo farmaci.

Verifica quanto sia vera questa affermazione andando ad osservare il comportamento dei clienti in una qualsiasi farmacia: dovrai vedere entrare 25 clienti prima di vedere un acquisto spontaneo.

Se le cose stanno così, concorderai con me che mentre pensavi di avere solo un ordine di problemi (tutto quello che devi ancora fare per aprire davvero entro quella data), ti ritrovi un’altra gatta da pelare: impostare da subito una strategia commerciale vincente.

Ti racconto il mio flirt con le nuove assegnazioni

Da anni l’A.S.Co.N.A. (Associazione per lo Sfinimento Commerciale delle Nuove Aperture) mi invita a partecipare al braccamento di chi, come te, ha avuto assegnata una farmacia, ma mi sono sempre rifiutato.

Scherzi a parte, non trovo dignitosa la pressione cui numerose aziende hanno sottoposto le associazioni nella speranza di vendere loro qualcosa. Credo infatti che i clienti vadano attirati, non perseguitati, attraverso un’offerta unica e che risponda a specifiche esigenze.

Nel mio caso:

  • io non faccio formazione, ma addestro con la pratica, controllando che i miei studenti applichino correttamente le mie indicazioni e raggiungano precisi risultati;
  • mi baso su linee guida che ho realizzato personalmente dopo 20 anni di esperienza sul campo, raccolte nel mio protocollo Farmacista Vincente.

Niente a che vedere né con corsi e master, che non prevedono la pratica e quindi non garantiscono risultati, né con le consulenze, che costano tanto e alla fin fine si limitano a introdurre tecniche di vendita al banco.

Quello su cui lavoro io è far cambiare idea a quei 96 clienti ogni 100 che ignorano che in farmacia si possa anche comprare qualcosa di diverso dai farmaci, mostrando loro una farmacia completamente diversa.

Siccome i risultati parlano da soli, il principale gruppo siciliano delle nuove assegnazioni mi ha contattato per chiedermi di realizzare un percorso ad hoc finalizzato alla creazione di un corretto assetto commerciale, fin da subito.

È stato un duro colpo per l’A.S.Co.N.A.: ho ottenuto quello che loro cercavano con il merito, e non con la forza.

Con serenità, insieme ai tuoi colleghi siciliani, abbiamo potuto concepire insieme FARMAjunior, l’acceleratore commerciale per le nuove aperture.

Come funziona questo fantastico acceleratore commerciale che è FARMAJunior

Grazie a FARMAJunior, le associazioni che stanno per aprire la loro farmacia imparano ad applicare da subito il protocollo Farmacista Vincente, ovunque si trovino in Italia.

Il protocollo Farmacista Vincente invoglia il cliente a frequentare la farmacia anche quando non gli occorrono farmaci, promuovendo così gli acquisti extra-farmaco.

Si tratta di un sistema che integra teoria, pratica e correzione:

  • le lezioni principali sono in aula (a Palermo) e in diretta online
  • le lezioni di approfondimento sono trasmesse online
  • le correzioni sugli esercizi assegnati avvengono con supporto online in tempo reale.

Messaggio di un neo-titolare ai colleghi

Ho parlato di FARMA Junior al dott. Roberto Angrisani, titolare di una nuova apertura a Bari, che segue con me il percorso formativo Accademia Farmacista Vincente.

Mi ha risposto con questo messaggio per voi:

Partecipa alla prima lezione FARMA Junior: Palermo il 12 maggio 2018

 

Il migliore modo per mostrarti FARMAJunior, è partecipare alla prima lezione, un full immersion in aula di un’intera giornata a Palermo nella quale:

  • verranno chiariti i presupposti di un corretto assetto commerciale
  • mostrerò cosa controllare nella planimetria del progetto che stai per approvare
  • spiegherò il funzionamento dell’aula virtuale
  • condivideremo il programma didattico, integrandolo con le necessità che verranno richieste in aula.

Anche se dovrai affrontare una trasferta, perché vieni da altre parti d’Italia, ti consiglio caldamente di valutare la tua partecipazione: oltre ad essere una città splendida, Palermo è raggiungibile con pochi euro da quasi tutte le regioni, grazie a Ryanair, Volotea e Easyjet.

Tutti i partecipanti saranno quindi invitati a inviarmi per tempo la loro planimetria di progetto, in modo che potrò fornire delle indicazioni pratiche su come trasformarla in una macchina per generare vendite automatiche.

I percorsi supplementari

Oltre al percorso principale, focalizzato sull’assetto commerciale, Farma Junior ospita dei corsi supplementari dedicati ad argomenti di fondamentale importanza per le nuove aperture.

  • Percorso pratico-organizzativo, per affiancare il neo-titolare nelle scelte relative al lavoro pratico del farmacista, tenuto da Emanuele Siagura, titolare di una farmacia storica di Palermo
  • Percorso amministrativo, per fornire quegli elementi indispensabili per una corretta gestione amministrativa della farmacia, tenuto da Carmelo Baio, commercialista specializzato nelle farmacie di nuova apertura.
  • Percorso di tutela legale, per chiarire in modo inequivocabile gli errori da non commettere nella conduzione dell’attività, tenuto da Oriana Ortisi e Luisa Pullara, avvocati specializzati nelle farmacie di nuova apertura.

LA LEZIONE DEL 12 MAGGIO PREVEDE UNA SESSIONE DI PRESENTAZIONE PER OGNUNO DEI TRE PERCORSI SUPPLEMENTARI.

 

Nessuno di noi docenti è collegato in modo diretto o indiretto ad alcun fornitore.
I nostri consigli saranno pertanto obiettivi e affidabili.

Che benefici attenderti dall’incontro del 12 maggio

incrementi-vendite-farmacia

Dal momento che Farma Junior si basa su un protocollo originale, a fine giornata ti troverai a rivedere anche integralmente alcune delle tue convinzioni relativamente al mondo della farmacia in generale, e al modo di fare commercio, in particolare.

Già da questo primo incontro capirai come partire col piede giusto e come correggere alcuni errori pericolosissimi quanto invisibili cui stavi per andare incontro.

Partecipare alla giornata del 12 maggio costa € 187 + Iva ad associazione, e comprende:

  • la revisione in aula della planimetria (andrà anticipata preventivamente)
  • i primi 30 giorni di partecipazione al gruppo per la condivisione delle attività
  • i primi 30 giorni di supporto online.

Durante l’incontro verrà condiviso il calendario delle lezioni (sia quelle in aula, che quelle online) e il dettaglio dei costi di partecipazione per chi volesse proseguire.

Come iscriversi alla giornata Farma Junior del 12 maggio

Breve riepilogo della giornata

  • La sede dell’incontro verrà definita in base al numero di partecipanti.
  • Le attività inizieranno alle 9 e termineranno alle 18.
  • La quota NON comprende rinfreschi e pranzo.
  • Lezione con me (Eugenio Flaccovio) sull’assetto commerciale della farmacia.
  • Revisione pubblica delle vostre planimetrie di progetto.
  • Condivisione del programma per valutare eventuali aggiunte su esigenze specifiche.
  • Sessioni dedicate ai percorsi supplementari.
  • Costo: € 187 + Iva ad associazione.

Attenzione: il costo di € 187 + Iva sarà mantenuto solo fino al 31 marzo.

soddisfatti-o-rimborsatiGaranzia Soddisfatti o 100% Rimborsati

Se per qualsiasi motivo la giornata del 12 maggio non dovesse avere soddisfatto le tue aspettative, per richiedere la restituzione integrale del suo costo basterà inviarci entro una settimana dalla fine del corso una mail col tuo IBAN.

I miei collaboratori procederanno entro 3 ore lavorative a rimborsarti della spesa da te sostenuta e ad emettere nota di credito.

Questa garanzia va ben oltre le disposizioni di legge sul rapporto coi consumatori: semplicemente non trovo corretto che se il corso non dovesse averti soddisfatto, al danno dell’investimento temporale, si aggiunga la beffa del costo affrontato. 🙂

Per iscriverti, compila il modulo sottostante:

Form ID: 4769 Not Found

Che cosa pensano i farmacisti di Farmacista Vincente?

Quando dico che il mio protocollo porta risultati concreti, intendo precisi numeri e percentuali. Leggi ad esempio queste testimonianze:

schermata-2017-12-12-alle-11-00-37

opinioni-farmacista-vincente-7

opinioni-farmacista-vincente-1

incrementi-vendite-farmacia

opinioni-farmacista-vincente-4

opinioni-farmacista-vincente

Come iscriversi alla giornata Farma Junior del 12 maggio

Breve riepilogo della giornata

  • La sede dell’incontro verrà definita in base al numero di partecipanti.
  • Le attività inizieranno alle 9 e termineranno alle 18.
  • La quota NON comprende rinfreschi e pranzo.
  • Lezione con me (Eugenio Flaccovio) sull’assetto commerciale della farmacia.
  • Revisione pubblica delle vostre planimetrie di progetto.
  • Condivisione del programma per valutare eventuali aggiunte su esigenze specifiche.
  • Sessioni dedicate ai percorsi supplementari.
  • Costo: € 187 + Iva ad associazione.

Attenzione: il costo di € 187 + Iva sarà mantenuto solo fino al 31 marzo.

Per iscriverti, compila il modulo sottostante:

Form ID: 4769 Not Found